Skip to content

La Certosa di Bologna

giugno 13, 2010

Per motivi vari, in questo periodo, sto raccogliendo informazioni sulla Certosa di Bologna e vi assicuro che è un luogo di fascino.

Se oggi il cimitero, per noi, è solo un luogo di memoria per i nostri cari, dobbiamo tenere presente che questi luoghi furono pensati  come testimoni di una memoria collettiva, un ricordo duraturo per l’intera città. Non deve, quindi, meravigliare se sono state commissionate opere d’arte per le tombe private da parte delle famiglie nobili e l’alta qualità progettuale degli edifici.

La Certosa di Bologna nel 1134 era un monastero certosino dedicato a S. Gerolamo. Certosa- certosino. Ebbene sì erano loro i famosi produttori del tipico dolce di Bologna: il certosino tanto amato dal cardinale Lambertini diventato Papa con il nome di Benedetto XIV. Per vincere la nostalgia per la sua città si faceva spedire il suo amato dolce.

Nel 1797 il governo napoleonico decreta la chiusura del monastero e la Certosa di San Gerolamo viene assorbita dal demanio. Nell’aprile del 1801 diventa, ufficialmente, il cimitero della città.  Opere del Guercino e dei Carracci, che  si trovavano nel monastero di San Gerolamo, furono trasferite nella Pinacoteca di Bologna.

La Certosa fu tappa del grand tour italiano. Considerata un vero e proprio museo a “cielo aperto” fu visitata da Dickens che scrisse nel 1844: “…a passeggiare nel bel cimitero di Bologna fra le tombe di marmo e i maestosi loggiati”, Byron, Stendhal  e altri scrittori stranieri.

Nella Certosa sono sepolti anche personaggi illustri come Giosuè Carducci, Riccardo Bacchelli e Giorgio Morandi.

Se ho stuzzicato la vostra curiosità vi invito a visitare il bel sito della Certosa dove sono riportate notizie storiche, curiosità e iniziative. Oltre a una visita virtuale della Certosa direttamente dal sito, potete visitarla “fisicamente”. Si organizzano visite guidate, anche passeggiate notturne. Ed è davvero suggestivo, alla tremula luce dei ceri, ripercorrere le orme di due secoli d’arte, amori e passioni.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: