Skip to content

Piccole librerie

luglio 2, 2010

Luoghi da tutelare come i panda che offrono ad assidui lettori, come me, la possibilità di leggere libri che non rientrano nel circuito mediatico dei libri best seller.

Con Nicoletta della Libreria Trame siamo diventate amiche. U’amicizia fatta di rispetto, energia e passioni condivise.

Per merito suo ho conosciuto autori di spessore che hanno allargato i miei orizzonti.

Le piccole librerie rappresentano la lotta eterna di  Davide  contro Golia. La lotta è impari.

Da una parte i grossi centri di distribuzione che sfornano libri tutti uguali e godono di sconti che le piccole librerie non potranno mai ottenere.

Dall’altra loro, le piccole librerie per cui sopravvivere è una lotta quotidiana.

Servirebbero sovvenzioni, agevolazioni fiscali e la possibilità di rientrare nella  tutela “del patrimonio librario”, un po’ come accade per i beni artistici.

Esagerato? Non credo, la cultura rispecchia una nazione.

La colpa non è però solo delle autorità, ma anche nostra, di noi lettori che siamo pigri e ci lasciamo guidare verso libri commerciali, finendo tutti per leggere gli stessi libri.

Se vogliamo salvare queste realtà così preziose cominciamo da noi, trasformiamoci in cercatori e partiamo alla caccia di tesori nascosti. Librari, naturalmente.

Per concludere vorrei segnalarvi altre due  librerie  che fanno parte del circuito delle piccole librerie a Bologna: la Libreria Lorici in via A. Costa n. 56 dove potete trovare libri usati ed eventualmente portare i libri che non volete conservare e spulciare trovando preziosi cimeli e Libri & Co in via Fondazza, una libreria che vende curiosità di carta.

Annunci
3 commenti leave one →
  1. luglio 7, 2010 12:06

    eh..eh.. sono spesso alla libreria Trame, specie per le presentazioni. Non ci siamo mai incontrati. Peccato! ^_^

  2. katiapenne permalink*
    luglio 7, 2010 16:47

    Ci incontreremo…..

  3. Nicoletta permalink
    luglio 14, 2010 11:52

    che dire, grazie per le parole sempre gentili.
    Si spera di essere efficaci e coerenti.
    E come diceva qualche viandante di coltivare una specie di biodiversità

    buona estate Katia

    Nicoletta per Trame

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: