Skip to content

Un sacco di benedizioni – Barbara Pym

gennaio 2, 2011

Il ritmo lento e sonnacchioso post fine anno si adatta alla lettura di un classico di Barbara Pym nella sua forma migliore.

Questa autrice, considerata la Jane Austen dei nostri tempi, è nata in Inghilterra nel 1913 e morta nel 1980.

Nei suoi romanzi la Pym mette in scena un mondo a lei familiare. Le sue “creature” sono accademici eccentrici (molto spesso antropologi), ecclesiastici benintenzionati, ma superficiali, donne nubili, ma eccellenti. Le trame per la Pym contano poco, contano di più l’osservazione, i piccoli sotterfugi, le stravaganze, l’ironia che si tramuta in sarcasmo.

In questo romanzo Wilmet, sposata e un po’ annoiata, incontra alla funzione domenicale Pier, fratello di una sua cara amica, ancora scapolo e molto seducente.

Attorno a loro ruota un microcosmo: Padre Thames, Bason, cuoco eccellente e grande estimatore della preziosa collezione di oggetti artistici di Padre Thames, la signorina Prideaux e molti altri personaggi.

Un mondo dove Barbara Pym si muove a suo agio, come la Austen a Ivy Compton Burnett.

Un mondo che appare lontano e vicino al contempo, mentre va in scena l’eterna commedia della vita.

Un sacco di benedizioni

Barbara Pym

La Tartaruga Edizioni

ISBN: 9788877381927

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: