Skip to content

Le verità di Manuel Johansson – Emanuele Pagani

maggio 13, 2011

In Svezia non ci sono mai stata ma, dopo aver letto il libro Le verità di Manuel Johansson di Emanuele Pagani mi coglie il desiderio di colmare questa mancanza e partire per un Gran Tour verso quelle terre descritte dall’autore incontaminate e ospitali.
Manuel, il protagonista del libro, è un ragazzo italiano che in Svezia sta frequentando l’università e decide, per amore di quella nazione, di cambiare il suo cognome, scegliendo uno dei più comuni in Svezia: Johansson, non per il tempo di un Gran Tour, ma per l’intera vita.
Scordatevi le nevrosi della filmografia di Bergman. Attraverso gli occhi di Manuel scopriamo un paese con un forte rispetto della natura, uno stato sociale capillare che funziona e ragazze che vivono la loro sessualità senza falsi pudori.
Una nazione che ci viene raccontata nella sua quotidianità, con descrizioni come l’acquisto di un biglietto del treno (biglietti divisi per categorie: studenti, anziani, bambini e adulti, con differenti prezzi in base alla posizione sociale). I ticket del treno vengono acquistati attraverso apposite macchinette, e a nessuno viene in mente di barare sul proprio status per pagare un prezzo minore.
Dall’autore viene descritta anche la Svezia del politico Olof Palme che quando fu assassinato stava attuando un piano, il Piano Meidner, che doveva rappresentare una terza via fra il capitalismo e il collettivismo.
Un paese dove “le persone, più o meno celebri, spesso frequentano i luoghi pubblici. Capita di vedere il primo ministro fare la spesa nei grandi magazzini, il re a teatro e la principessa ereditaria nei locali della città. Difficilmente chi è famoso si fa scortare o gode di un privilegio nella vita sociale”.
E’ naturale che Manuel Johansson si trovi a paragonare la Svezia con la sua terra d’origine: l’Italia vista con il razionale distacco di chi si trova in un paese straniero.
La scelta finale del protagonista appare inevitabile, mentre davanti agli occhi del lettore rimangono, impresse nella mente, le belle descrizioni dei paesaggi svedesi con le lande isolate e una natura incontaminata.
Le verità di Manuel JohanssonEmanuele Pagani
Fermenti Editrice
Isbn 9788889934777

Annunci
One Comment leave one →
  1. Eman permalink
    maggio 13, 2011 18:34

    Grazie Katia per l’ottima descrizione del romanzo. “Le verità di Manuel Johansson” è un libro scritto per far riflettere soprattutto i cittadini italiani. A mio parere seguendo l’esempio della pacifica e democratica Svezia è possibile costruire un’Italia migliore.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: