Skip to content

Incontri di lettura – Massimo Vitali

giugno 11, 2011

Ultimo incontro per il nostro gruppo di lettura Gli Itineranti, prima della pausa estiva, con Massimo Vitali e il suo libro “L’amore non si dice”. Un incontro con l’autore dove ho messo lo zampino. Nicoletta della libreria Trame mi aveva invitato alla presentazione del libro di Massimo Vitali (vedi post maggio 2010) e sono rimasta colpita dalla apparente svagatezza dell’autore e intrigata da Edoardo, il protagonista del libro, che scrive lettere a una lei (Teresa) che gli impone di parlare di tutto, fuorché d’amore.
Libro perfetto per chiudere il ciclo degli incontri di lettura: leggero, ma non superficiale.
Massimo Vitali è gentile e disponibile e risponde alle nostre domande, dopo un corposo monologo (è logorroico almeno quanto me) e se accogliamo con supponenza che lavora come Edoardo all’ufficio reclami di una nota multinazionale (lo sapevamo già), che fa il bagnino (si poteva intuire), ci coglie di sorpresa scoprire che non ha sorelle, ma è figlio unico (come è possibile che la sorella (reale, reale!), che potrebbe essere la nostra, sia inventata?).
Complimenti. E non solo per quello, ma per la capacità di rendere speciale la quotidianità e le banalità: la tangenziale, i cartoni delle pizze, le gomme dell’auto, i cocomeri, le banane, i guanti di pelle, il gelato o i fiori secchi.
E se l’autore confessa di non essere un romantico convenzionale e che non ama parlare d’amore (L’amore non si dice!), come può aver scritto: “…la luna era simile a una culla. Una culla per quella stella che gli stava sopra, e che era la stella più sicura del mondo, perché se anche avesse avuto voglia per un attimo di lasciarsi cadere giù, poteva stare tranquilla, contando sempre sulla luna lì sotto a riceverla”. E se qualcuno nel gruppo di lettura avrebbe denunciato Edoardo per stalking, io avrei ceduto a chi sa parlare d’amore senza parlarne.
E Teresa? Leggete il libro e lo scoprirete.
A Massimo è piaciuta la sede dell’incontro e noi aspettiamo di averlo ancora ospite con il secondo libro che uscirà nel mese di ottobre e “non sarà composto da lettere, ma da capitoli brevi. Una storia strutturata” (o forse no?). Dopo una raccolta di racconti sulle mozzarelle.
Se son rose….
L’amore non si dice
Massimo Vitali
Fernandel Edizioni
Isbn 9788895865225

Annunci
3 commenti leave one →
  1. giuliana permalink
    giugno 11, 2011 19:04

    Ho partecipato all’incontro con l’autore “Massimo Vitali” per la prima volta, sono rimasta entusiasta, il libro mi è piaciuto tantissimo e l’autore è proprio come immaginavo, anzi …..ho passato una serata veramente piacevole.
    Ringrazio tantissimo la mia amica Katia per avermi dato questa opportunità e spero di poter rifare al più presto esperienze simili.
    Giuliana

  2. SAURO permalink
    giugno 11, 2011 19:07

    A ME MI PIACCIONO I TRENI…….

  3. giugno 17, 2011 18:40

    Cara Katia,

    dopo avere letto il post (nella parte in cui dici che sono logorroico quanto te) avevo deciso di fare scena muta però per iscritto, ma alla fine ho cambiato idea ed eccomi qui.
    Qui a dirti e dirvi grazie per la bella serata, per la curiosità, gli spunti e i suggerimenti che mi avete dato, a cui la prossima volta consiglio anche di aggiungere un tappo, da mettermi in bocca, per poi toglierlo solo quando sarà ora del rinfresco!

    Un caro saluto,

    Massimo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: