Skip to content

Recensione Piccole storie di periferia – Stefano Borghi & Katia Brentani

marzo 19, 2012

Sempre più spesso, in narrativa, per rendere la precarietà e il caos che ci circonda si ricorre al noir. Anche Stefano Borghi e Katia Brentani, autori della raccolta Piccole storie di periferia, si sono serviti di questo genere un po’ abusato ma di sicuro effetto per raccontare il collasso della società odierna in cui lo stesso omicidio non è più una rarità ma un mezzo rapido per eliminare eventuali ostacoli.

Attingendo a piene mani dalla cronaca la coppia ci regala storie di ordinaria violenza, popolate da personaggi credibili mossi da vendetta o avidità: un disadattato che si accanisce sulle prostitute, ree di ricordargli la madre; un marito infedele, ricattato dall’amante; un serial-killer dall’aspetto rassicurante che nelle proprie vittime rivede la donna che anni prima lo aveva abbandonato; un adolescente inquieto disposto a sterminare l’intera famiglia pur di garantirsi una celebrità duratura (“la fama eterna”).

Questi individui amorali e senza scrupoli non esitano ad approfittare delle debolezze altrui per attuare i loro piani beffando persino la Giustizia, come Davide Morisi innamorato solo delle sue rose o il “mostro” avvezzo a raccogliere funghi nei boschi.

L’amore entra in gioco di rado, solo quando la donna non è la vittima ma il carnefice come in “Rosso”, in cui il protagonista si suicida dopo essere stato abbandonato, o in “Il profeta del vino e delle donne”, giallo atipico dall’epilogo spiazzante in cui l’assassino è l’unico a non destare sospetti.

Non è certo l’originalità delle storie il maggior pregio del libro che inchioda però il lettore alla pagina e si fa apprezzare per lo stile secco ed incisivo. E, se lo scopo è quello di intrattenere, alcuni frammenti sono quanto mai attuali e lasciano il segno: emblematico “Una famiglia perfetta”, in cui il giovane voyeur infatuato dal piccolo schermo incarna lo spettatore dei nostri giorni, sedotto da miti fasulli accettati acriticamente.

(Monica Florio  – giornalista pubblicista)

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: