Skip to content

Guida alle librerie indipendenti di Bologna

maggio 30, 2012

Guida alle librerie indipendenti di Bologna

Presentazione della Guida alle librerie indipendenti di Bologna alla libreria Trame della mitica Nicoletta, via Goito n. 3/c Bologna.

All’incontro sono presenti tre delle cinque autrici,  ex studentesse dell’Alma Mater, del “Gioca” (Gestione e organizzazione culturali e artistiche).

Fra il pubblico alcuni librai indipendenti e Alberto Sebastiani (collabora con il Dipartimento di Italianistica dell’Università di Bologna e scrive per le pagine culturali di “la Repubblica – Bologna” e “La Gazzetta di Parma).

La prima domanda nasce spontanea: “Come è nata l’idea di realizzare la Guida sulle librerie indipendenti?”.

“Per caso” spiega una delle autrici “dovevamo fare un lavoro per l’Università e ci siamo accorte che, quando ci serve un libro particolare, andiamo sempre nelle piccole librerie. Lo facciamo notare a Nicoletta, della libreria Trame, che ci parla di NDA Press (di Massimo Roccaforte). Telefoniamo e Massimo ci propone di realizzare la guida delle librerie indipendenti di Bologna. Questo progetto ci ha permesso di scoprire librerie di cui ignoravamo l’esistenza”.

Interviene un’altra autrice: “si è trattato di un’esperienza impegnativa, ma bella a livello personale. Può essere divertente, per esempio,  scoprire le librerie per tema” suggerisce.

Sebastiani rimarca l’importanza delle librerie indipendenti.

“Quelle presenti a Bologna esistono solo in questo momento, in questa città, organizzano eventi e fanno cultura gratuita, dando spazio agli autori non ancora conosciuti”. Annuisco convinta, pensando alle mie “librerie del cuore” che garantiscono competenza, rapporti umani e passione.

Le autrici lanciano l’idea di aprire uno spazio online dove inserire e aggiornare tutte le librerie indipendenti della città. Impegnativo, ma essenziale per far conoscere quanta passione e cultura esiste in questa città.

L’importanza di combinare sinergie è basilare, come è importante censire i luoghi della cultura  a Bologna, per evitare che la forza propulsiva si disperda.  Ghettizzarsi, chiudersi, rimanere schiavi di personalismi toglie risorse.

Questo incontro è un inizio. Un tenero germoglio.

Nelle foto: Nicoletta Maldini (Libreria Trame via Goito n. 3/c Bologna, Alberta Zama (Libreria Bonomo Via Zamboni n. 26/a Bologna)  Raffaele Pancaldi (Libreria Igor  Commissionaria Internazionale via San Petronio Vecchio n. 3 Bologna), Roberto Lorici (Libreria Lorici via Andrea Costa n. 56 Bologna) e tre delle autrici della Guida alle librerie indipendenti di Bologna.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: