Skip to content

Reno News – Leggiamo insieme – Andare a piedi. Filosofia del camminare

agosto 1, 2014

 

 

Reno News per essere sempre aggiornati sull’Appennino Bolognese.

Questa settimana nella mia rubrica “Leggiamo insieme” elogio alla lentezza con “Andare a piedi. Filosofia del camminare” di Frederic Gros.

 

http://www.renonews.it/leggiamo-insieme/2014/08/01/leggiamo-insieme-andare-piedi-filosofia-camminare/

 

Andare a piediAndare a piedi. Filosofia del camminare – Frederic Gros

Frederic Gros, professore all’Università di Parigi, è una delle voci più originali della recente filosofia francese.
In un mondo frenetico come quello attuale, dove tutte le attività vengono svolte con l’intento di risparmiare tempo, il libro di Frederic Gros vuole essere invece un elogio alla lentezza.
“Camminare: non si è trovato niente di meglio per andare lentamente. Per camminare, occorrono innanzitutto due gambe. Il resto è inutile. Volete andare più veloci? In tal caso non camminate, fate altro: guidate, sciate, volate. Non camminate. E poi, camminando, c’è un solo primato che conta: l’intensità del cielo, lo splendore dei paesaggi”.
Gros ci invita a misurare ogni passo che facciamo, a non essere precipitosi. Ci siamo illusi del fatto che la velocità ci faccia guadagnare tempo per poi scoprire che la fretta è cattiva consigliera.
Camminare non è mai banale. Partendo dalla vita di scrittori e poeti del passato, lo scrittore francese analizza i diversi impulsi che spingono le persone a camminare.
Nietzsche camminava per elevare lo spirito.
“Star seduti il meno possibile; non fidatevi dei pensieri che non sono nati all’aria aperta e in movimento – che non sono una festa anche per i muscoli. Tutti i pregiudizi vengono dagli intestini. Il sedere di pietra – l’ho già detto una volta – è il vero peccato contro lo spirito santo”.
Thoureau , estremamente critico verso l’economia del tempo, abbandona tutto per vivere in una capanna da lui stesso costruita in mezzo alla natura.
Kant fa solo brevi passeggiate, sempre alla stessa ora e nello stesso posto. La monotonia e la regolarità sono le sue compagne.
La camminata di Gandhi è una protesta politica.
Rimbaud camminava per placare la rabbia e per una smania di trovare un posto migliore di quello in cui si trovava.
E i pellegrini? Camminano per fede ma anche per ritrovare se stessi.
Libro leggero, ma mai banale “Andare a piedi. Filosofia del camminare” di Frederic Gros.
Una riflessione importante sul fatto che in cammino si provano tutti gli stati del benessere, in modo diverso, ma in modo completo: gioia, piacere, serenità, felicità.
La serenità è legata alla lentezza. Un piede dietro l’altro.

Andare a piedi. Filosofia del camminare
Frederic Gros
Garzanti Editore
€ 14,90
ISBN 978881168489-3

Frederic Gros – Docente di Filosofia all’Università di Parigi-XII e all’Istituto di Studi Politici di Parigi. Si è occupato di storia della psichiatria, di filosofia del diritto e del pensiero occidentale sulla guerra. Studioso ed esperto dell’opera di Michel Foucault, ha curato l’edizione degli ultimi corsi da lui tenuti al Collège de France. Camminare è una delle sue passioni. “Andare a piedi” è uscito in Francia nel 2009 e divenuto un sorprendente bestseller. Pubblicato per l’Italia da Garzanti nel 2013 è in corso di pubblicazione in sei paesi.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: